top of page

Forum Annuale

Slogan, propositi, nuove sfide, leggi da modificare…il mondo e l’Italia che cambiano. Tutto questo nel racconto dei vari Forum Nazionali del Sostegno a Distanza, organizzati dal 1999. Cambia la società ma il sostegno a distanza rimane uno dei principali modi di aiutare le popolazioni in difficoltà. Cambia la società ma ForumSaD rimane sempre attento alla difesa del SaD.

arrow&v

Roma, 21-22-23 Settembre 2020

icona foto.png

XX Forum Nazionale Forum Nazionale del Sostegno a Distanza: Io sono perché voi siete

A conclusione del Forum Nazionale le parole chiave sono diverse: Relazione: il SAD è un rapporto che si instaura tra persone in situazioni di bisogno e chi li può aiutare a superare le difficoltà, entrambi i soggetti sono impegnati a cambiare la loro società grazie alle associazioni, al volontariato. Comunicazione etica e trasparenza dei fondi: si propone di stabilire un codice etico di comunicazione del sostegno a distanza. In Italia con il lockdown sono emerse le necessità basilari delle famiglie che si trovano in povertà assoluta. Pertanto il sad deve diventare uno strumento più flessibile possibile, per intervenire rapidamente nelle problematiche diverse a cui andiamo incontro.I nterventi sulla Comunità: Il sad evidenzia come i singoli progetti di cooperazione possano essere calati sulla singola persona e dà la possibilità di rispondere in maniera integrata e non ad un singolo bisogno. Inoltre offre una flessibilità degli interventi, si è visto nell'emergenza covid19. Coesione Sociale: è un punto fondamentale del sostegno a distanza. L’impatto si amplia nel momento in cui gli interventi sono rivolti alla comunità piuttosto che al singolo, inoltre lo strumento del sad permette di intervenire sul territorio per un lungo periodo e ci si rende conto delle necessità che ha l’intera comunità e non solo la singola persona. Interconnessione con le Reti Nazionali: occorre ampliare le sinergie con la cooperazione internazionale: con il sad si possono coinvolgere le persone mentre con altre azioni di cooperazione non si riuscirebbe.

Rimini, 21-22-23-24 Marzo 2019

icona foto.png

XIX Forum Nazionale Forum Nazionale del Sostegno a Distanza: La solidarietà segna la storia

Diversi sono i temi toccati durante le giornate del XIX Forum Nazionale che hanno visto la partecipazione dell'ambasciatore del Sud Africa Shirish M. Soni per parlare di Nelson Mandela e della Giornata mondiale per l'eliminazione delle discriminazioni razziali. Si è parlato pure del sostegno a distanza in italia ricordando la conclusione del progetto "La rete Globale SaD". Grazie anche alla presenza di diversi ospiti è stato un momento di confronto e formazione.

Roma, 14 dicembre 2017

icona foto.png

XVIII Forum Nazionale del Sostegno a Distanza: La buona cooperazione è fare sistema

Il 14 dicembre 2017 si è tenuto a Roma, presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazione ilXVIII Forum del Sostegno a Distanza organizzato da ForumSaD. L’evento è stato un confronto tra la Rete e i dirigenti della DGCS, dell’AICS e del Min.Lavoro, focalizzandosi sul contributo che il SAD può portare alla cooperazione pubblica del nostro Paese.

Milano, 2 dicembre 2016

icona foto.png

XVII Forum Nazionale del Sostegno a Distanza: La cooperazione dei cittadini – Il Sad tra sviluppo e integrazione

Il Forum di Milano si è svolto presso la Sala degli Affreschi del Palazzo Isimbardi, si è concentrato. In questa occasione è stato messo in luce il valore aggiunto che il sostegno a distanza apporta alla cooperazione allo sviluppo alla luce degli obiettivi e degli indirizzi della nuova legge n. 125/14, che prefigura il sistema della cooperazione internazionale del nostro Paese come sinergia di interventi tra i molteplici attori pubblici e privati. Una sessione è stata dedicata al tema dell’immigrazione, mettendo in relazione le politiche e le buone pratiche di cooperazione allo sviluppo con quelle relative all’accoglienza e all’integrazione.

Torino, 6-7 marzo 2015

icona foto.png

XVI Forum Nazionale del Sostegno a Distanza: Relazioni solidali fra persone diverse creano sviluppo, welfare e coesione sociale

Il Forum di Torino si è tenuto il 6 e 7 marzo e si è concentrato sulle persone, sul sostegno a distanza inteso come solidarietà tra persone, che crea pace, sviluppo, welfare e coesione sociale, e ha visto il dialogo con le istituzioni, per sviluppare una maggiore coerenza della politica e del terzo settore rispetto alle esigenze umane e sociali del nostro tempo. Nel convegno sono stati affrontati due temi molto attuali: da un lato il SaD in Italia, ossia un sostegno fornito alle persone in difficoltà nel nostro territorio, dall’altro la nuova legge sulla solidarietà e cooperazione internazionale, che riconosce l’impegno di nuovi attori sociali. Molto spazio è stato dato ai gruppi di lavoro per favorire la partecipazione attiva dei presenti. L’evento è stato realizzato insieme ad Elsad, con il contributo della Fondazione con il Sud.

Roma, 21-22 febbraio 2014

icona foto.png

XV Forum Nazionale del Sostegno a Distanza: La solidarietà per il welfare dei popoli

Il Sostegno a Distanza per un nuovo Stato sociale, un nuovo Welfare. Il XV Forum Nazionale del Sad ha acceso i riflettori sul lato poco conosciuto – gli effetti sul territorio italiano – della forma più popolare di solidarietà nostrana. Tutti sanno che la forza del SaD è sicuramente l’aiuto ai bambini e alle popolazioni in difficoltà nei Paesi del cosiddetto Sud del Mondo, ma spesso si trascurano i risvolti come la mobilitazione di volontari, scuole e cittadini solidali, e, da qualche anno, anche nuove frontiere come il coinvolgimento dei migranti. Tutto ciò è stato al centro del Forum di quest’anno, che si è svolto a Roma dal 21 al 22 febbraio. L’evento – organizzato da ForumSaD ed Elsad, con il sostegno di Fondazione con il Sud – è stato anche l’occasione per ricordare Nelson Mandela, esempio del più grande sostegno a distanza che l’umanità abbia mai fatto.
bottom of page